Archivio Tag: yang

Quella cosa che ci ha cambiati

Stavo pensando…e già la cosa è abbastanza grave, che in tutti noi c’è qualcosa che prima o poi ci cambia. Il nostro anno zero, la nascita del nostro Cristo, tra il prima e il dopo di quella cosa. Nella recitazione si chiama difetto tragico. Nella vita si preferisce non chiamarlo. È lì che si cambia. Perché si cambia, si diventa. L’uomo cambia per natura. Diffidate da chi dice il contrario. Lo dice la scienza. Lo dicono anche le religioni. L’uomo cambia dal primo giorno che nasce e anche una volta morto continua a cambiare. Fino a quando non diventa nulla. Il nulla non si può cambiare. Per cambiare dal nulla si deve passare a qualcosa di reale, di semi-vivo. Qualcosa…
Continua a leggere

Siamo ciò che dobbiamo diventare

Stavo pensando… e già la cosa è abbastanza grave, che non è semplice raccontare come e quando si inizia a scrivere. E nemmeno il perché lo si fa. Se chiedete a qualsiasi scrittore, pseudo-scrittore, poeta, narratore, cantautore, quello che volete, probabilmente vi dirà che lo fa da sempre. Che è innato. Che ce l’ha da dentro da quando era piccolo. Ed è quello che forse vi dirò anch’io. Nessuno si sveglia la mattina e dice “oggi voglio fare lo scrittore, il calciatore, la ballerina, l’attrice, l’attore”, come nemmeno nessuno si ritrova lì a farlo per caso, della serie, “passavo…”. Siamo quello che siamo. Sono dell’idea che è tutto scritto e che poco si possa cambiare davvero. Ma dare una data…
Continua a leggere